Wikileaks: online le mail di una società di intelligence

1' di lettura

Il sito annuncia la pubblicazione di 5 milioni di mail della Stratfor. Sarebbero state ottenute con un attacco di Anonymous. I file rivelerebbero l’uso di “reti di informatori, strutture per il pagamento di tangenti, tecniche di riciclaggio del denaro”

Guarda anche:
WikiLeaks, l'album fotografico
Cos’è e come funziona Wikileaks
"Siamo tutti spiati", le nuove rivelazioni di Wikileaks

(In fondo all'articolo tutti i video su Wikileaks)

Wikileaks ha annunciato
di aver cominciato la pubblicazione di più di cinque milioni di email della società privata americana di intelligence Stratfor. La corrispondenza è stata ottenuta illegalmente, probabilmente a seguito dall'hackeraggio compiuto nel dicembre scorso ai danni della ditta dal gruppo di pirati informatici Anonymous.

Le email, che vanno dal luglio 2004 al dicembre 2011, secondo un comunicato di Wikileaks rivelerebbero l'uso da parte di Stratfor di "reti di informatori, strutture per il pagamento di tangenti, tecniche di riciclaggio del denaro e metodi psicologici". "I documenti mostrano come lavora un'azienda privata di intelligence e come questa prenda di mira individui per conto dei suoi clienti pubblici e privati", aggiunge il sito nella nota.

Wikileaks afferma di avere le prove dell'esistenza di legami confidenziali fra Stratfor e aziende come l'indiana Dow Chemical di Bhopal e l'americana Lockheed Martin, oltre che con agenzie governative americane, fra le quali il Dipartimento di stato, la sicurezza interna, il corpo dei Marines e l'agenzia di intelligence per la difesa.

Tutti i video su Wikileaks

Leggi tutto