Germania, il presidente Wulff si è dimesso

1' di lettura

La procura tedesca ha chiesto la revoca dell'immunità del capo dello Stato coinvolto in una serie di scandali: "Ho fatto degli errori - spiega - ma sarò scagionato". Angela Merkel annulla la visita a Roma: "La legge tratta tutti allo stesso modo". VIDEO

Guarda anche
Christian Wulff, un (ex) presidente sotto scacco

Il venerdì 17 di Angela Merkel secondo Gli Sgommati

(In fondo all'articolo tutti i video sulle dimissioni del presidente tedesco)


Il presidente tedesco, Christian Wulff si è dimesso. Il capo dello Stato lo ha annunciato nel corso di una conferenza stampa, alle 11 di venerdì 17. Nella serata di giovedì 16, la procura generale tedesca aveva chiesto la revoca dell'immunità al presidente della Repubblica.
Su di lui pesa, tra l'altro, come ricorda lo Spiegel , l'accusa di avere ottenuto un prestito agevolato di 500mila euro dalla moglie di un imprenditore amico e di aver poi tentato di impedire che la notizia fosse pubblicata dalla Bild. Ma anche tante vacanze all'estero e in Germania nelle ville di imprenditori amici ( qui tutte le accuse sui presunti scandali ).
"Non poteva più servire il popolo", ha detto Angela Merkel in un breve intervento successivo a quello del presidente dimissionario: "Lo stato di diritto tratta tutti allo stesso modo", ha aggiunto la cancelliera.


La conferenza stampa di Angela Merkel




Merkel annulla la visita in Italia - Le dimissioni del presidente Wulff hanno convinto il cancelliere Angela Merkel ad annullare la sua visita a Roma prevista per oggi, venerdi 17 febbraio . Per Merkel, già alle prese con la difficile crisi finanziaria dell'eurozona, si apre ora un nuovo scottante capitolo, stavolta sul fronte interno.

Wulff: "Ho commesso degli errori ma sarò scagionato" - "La Germania ha bisogno di un presidente che non ha solo il sostegno della maggioranza ma di una grande maggioranza di cittadini", ha spiegato Wulff.  Per tali ragioni, ha aggiunto, "non è più possibile" per lui portare avanti l'incarico. "Ho fatto errori ma sono stato sempre in buona fede. Negli ultimi mesi ho subito una serie di pressioni, da cui io e mia moglie siamo stati feriti".

I prossimi passi - Il presidente della Camera Bassa Horst Seehofer (Csu) assume adesso l'incarico provvisorio di presidente della Repubblica federale tedesca. La cancelliera Angela Merkel vuole che la successione di Christian Wulff sia decisa molto rapidamente. Per questo motivo sarebbe già in programma, sabato 18, un incontro con i leader degli altri due partiti del suo esecutivo, Horst Seehofer, del Csu, e Philipp Roeselr dell'Fdp. Nel maggio 2010 Wulff era succeduto al presidente dimissionario Horst Kohler.

Tutti i video sulle dimissioni del presidente tedesco

Leggi tutto