Presidenziali Usa, Gingrich nei guai con Wikipedia

Il candidato alle primarie repubblicane Newt Gingrich
1' di lettura

Una riga rimossa qui, un verbo cambiato là: è dal 2008 che il direttore della comunicazione del candidato repubblicano lima e riaggiusta il profilo dell'ex speaker della Camera sull'enciclopedia online. La denuncia degli editor del sito

Guarda anche:
Verso le elezioni: lo speciale

America 2012: tutte le foto
Quattro anni fa l'elezione di Obama: lo Speciale

di Greta Sclaunich


A far saltare la mosca al naso agli internauti è stata Callista. Con un click è passata da “la terza moglie dell’ex speaker della Camera Newt Gingrich” a “la moglie” e basta. Una sfumatura, forse, ma che su Wikipedia non è passata inosservata. Soprattutto dal momento che la modifica sul profilo della consorte di uno dei possibili sfidanti di Barack Obama alle presidenziali Usa è solo una delle decine di aggiustatine operate sull’enciclopedia online da Joe DeSantis, direttore della comunicazione di Gingrich. Che negli ultimi anni ha modificato, migliorato e ripulito le pagine dei coniugi Gingrich (sia di Newt che della moglie Callista) e del loro libro Rediscovering Good in America. A scoprirli sono stati gli stessi editor di Wikipedia e la storia è stata immeditamente rilanciata emittente televisiva CNN

Secondo quanto riportato sul sito dell'enciclopedia online, le prime modifiche di DeSantis datano dell’ottobre 2008. Riscritture, rimozioni, cambiamenti. Soprattutto sulla vita sentimentale di Gingrich, piuttosto movimentata rispetto a quella dei suoi rivali nella corsa alla nomina repubblicana (tutti sposati da anni e con numerosa prole, mentre lui è già alla terza moglie e ha solo una figlia). Così DeSantis rimuove da un articolo su Callista il riferimento al loro primo incontro (quando lui era ancora sposato con la seconda moglie) e in un altro articolo la trasforma da “terza moglie” a “moglie”. Sul primo divorzio, invece, cancella le righe che descrivono un incontro tra Gingrich e la prima consorte in un ospedale dove lei era ricoverata e lui l’aveva raggiunta, carte alla mano, per farle firmare le pratiche di separazione.
Il suo candidato viene attaccato per aver aperto una linea di credito da 500mila euro presso Tiffany? DeSantis aggiunge alcune righe per spiegare che le gioiellerie hanno smentito e che tutti i pagamenti sono stati saldati.
In altre occasioni migliora la posizione di Gingrich in riferimento ad un’indagine nella quale è coinvolto e modifica le frasi riguardanti le sue opinioni riguardo la tortura del waterboarding.
Ripreso da Wikipedia per il suo conflitto di interessi, DeSantis ha smesso di modificare le pagine dal maggio 2011. Salvo poi continuare, da dicembre ad oggi, la sua opera di “limatura” nelle pagine di discussione.

Mentre lui si difende specificando di non aver mai nascosto il suo ruolo all’interno dello staff di Gingrich, la vicenda si diffonde nei principali media americani. Ma il suo è solo l’ultimo di una serie di episodi legati ad un uso piuttosto leggero di Wikipedia da parte dei politici d’oltreoceano. Come ricorda la Cnn, molti assistenti di senatori hanno modificato le pagine dei loro datori di lavoro. Il caso più noto è quello del vice-presidente Joe Biden, il cui staff si è difeso dichiarando di voler solo rendere il profilo più accurato. Mentre gli assistenti di Sarah Palin, pochi mesi fa, sono passati direttamente all'attacco: dopo una gaffe dell'ex governatrice dell'Alaska sulla figura del rivoluzionario americano Paul Revere, i suoi collaboratori hanno modificato direttamente la voce di Wikipedia che lo riguardava.

Leggi tutto