Indonesia, dallo tsunami al miracolo economico

1' di lettura

Sette anni fa il disastro che metteva in ginocchio il paese asiatico. Oggi, secondo l'agenzia di rating Fitch, è il più forte tra i paesi emergenti e nel 2012 crescerà del 6,4%

Guarda anche:
Tsunami Giappone: news, foto e video. Lo speciale
Indonesia: bambina torna a casa a 7 anni dallo tsunami
La storia di Zahur, sopravvissuto a due tsunami

Era il 26 dicembre del 2004 quando un violentissimo terremoto nell'Oceano Indiano provocò un onda anomala che si abbatte su ben 14 paesi. Il bilancio finale fu di oltre 300mila vittime e il paese più colpito fu l'Indonesia. Ora, a sette anni da quella tragedia, il paese asiatico si è lasciato definitivamente il lutto alle spalle. E' notizia di pochi giorni fa che una ragazza di 15 anni, dispersa dopo lo tsunami è finalmente riuscita a riabbracciare la propria famiglia. E, mentre l'Europa rincorre i timori sul futuro dell'Euro, l'agenzia di rating Fitch indica proprio nell'Indonesia il paese più forte tra le economie emergenti. Secondo gli analisti il pil del paese asiatico crescerà nel 2012 del 6,4%. Un miraggio per le economie occidentali.

Leggi tutto