Noriega estradato finisce in carcere a Panama

Manuel Antonio Noriega, 77 anni, sulla sedia a rotelle, arriva a Panama e finisce in un carcere comune
1' di lettura

L'ex generale torna in patria a oltre 20 anni dalla cattura: ha scontato gli ultimi anni in prigioni americane e francesi per traffico di droga. Ora pagherà per gli omicidi di oppositori nel suo Paese

Manuel Antonio Noriega, 77 anni, è stato rinchiuso in una prigione comune a Panama. L'ex generale è stato estradato dalla Francia a 20 anni dalla cattura avvenuta ad opera dell'esercito americano nell'invasione militare del 1989. Noriega ha trascorso l'ultimo ventennio tra le prigioni americane e francesi per traffico di droga.
L'aereo con a bordo l'ex dittatore era partito da Madrid ed è arrivato ieri sera nel Paese centroamericano all'aeroporto di Tocumen, a poco meno di 30 chilometri dalla capitale, da dove è stato portato in elicottero nel carcere El Renacer, accanto al Canale di Panama.

Ad attenderlo all'aeroporto c'erano giornalisti, fotografi, simpatizzanti e oppositori. Tra questi, un gruppo di familiari di desaparecidos negli anni, tra il 1983 e il 1989, in cui l'ex generale aveva il controllo del Paese. "Vogliamo giustizia", ha commentato Aurelio Barria, leader della Cruzada Civilista, gruppo che alla fine degli anni '80 si oppose all'ex tiranno.
Tra i vari capi d'accusa che pendono sull'ex dittatore c'è anche quello della sparizione e uccisione di Hugo Spadafora, oppositore al regime di origini italiane, il cui cadavere fu ritrovato, con la testa mozzata, il 13 settembre del 1985, sotto un ponte al confine con il Costa Rica.

L'opinione pubblica locale è intanto divisa sul rientro. "Noriega è il passato", rilevano molti analisti, mentre per altri esperti locali l'ex generale continua a sollevare sentimenti contrastanti nel paese. "Noriega è panamanense e quindi ha tutto il diritto di tornare", taglia corto Aquilino Ortega, noto conduttore di un programma della radio, mentre secondo un altro giornalista, Carlos Raul Lopez, "è stato il responsabile della peggior crisi economica del nostro paese e di un'invasione" (lo sbarco dei marines americani nel 1989).

Leggi tutto