Russia: per i sondaggi Putin perde consensi

1' di lettura

Secondo la società Levada, alle prossime legislative del 4 dicembre, il partito del premier perderà la maggioranza di 2/3 in parlamento. Convocate per il 4 marzo 2012 le presidenziali, dove il primo ministro in carica è tuttora favorito

Guarda anche:
Le Medvedev Girls - Propaganda a colpi di streap
Putin, prima i fischi allo stadio ora lo smacco della Duma

Calo di consensi in Russia per il presidente Vladimir Putin. Dopo i fischi a un match di boxe e lo schiaffo di una parte del Parlamento che nel corso dell’ultima seduta non si è alzata in piedi al suo arrivo ora anche i sondaggi indicano che l’immagine del presidente si è appannata. Secondo la società di sondaggi russa Levada, il partito Russia unita di Vladimir Putin perderà  la maggioranza dei due terzi in parlamento alle legislative del 4 dicembre, ottenendo in parlamento 252 seggi su 450, contro i 315 su cui può contare ora.

Sono state convocate per il 4 marzo 2012 inoltre le elezioni presidenziali secondo qu deciso il Consiglio della Federazione, la camera alta su basi regionali del Parlamento di Mosca. L'annuncio è stato  dato da Alexei Alexandrov, capo della commissione Affari Costituzionali dello steso Consiglio. Le previsioni vedono tuttora favorito il premier in carica, ed ex presidente, Vladimir Putin.

Leggi tutto