Iraq, Obama: "La guerra è finita"

1' di lettura

Il presidente degli Stati Uniti annuncia in diretta televisiva che entro la fine dell'anno sarà completato il ritiro delle truppe dal paese mediorientale. Il conflitto era iniziato nove anni fa

Guarda anche:
Baghdad anno zero: una "nuova alba" per l'Iraq

Il presidente degli Stati Uniti annuncia in diretta televisiva l'intenzione di lasciare l'Iraq. "Come promesso, il resto delle nostre truppe in Iraq, tornerà a casa per la fine dell'anno. Dopo quasi nove anni la guerra dell'America in Iraq è finita" ha detto Barack Obama alla nazione. Obama ha dunque precisato che le relazioni tra Usa e Iraq "entreranno ora in una nuova fase", cioè in "una normale relazione tra stati sovrani. Una partnership alla pari basata su interessi e rispetto reciproco".

Il discorso arriva dopo una video conferenza con il primo ministro iracheno Nuri al-Maliki. I due paesi hanno negoziato se lasciare addestratori militari nel Paese, oppure se ritirare tutte le  dopo il 31 dicembre. Il problema principale, pare sia stata l'immunità totale per i militari lasciati in Iraq.


Leggi tutto