Indonesia, terremoto a Bali: turisti in fuga dagli hotel

1' di lettura

Un sisma di magnitudo 6.2 ha provocato decine di feriti. L’epicentro è stato localizzato a 160 chilometri a sudest del capoluogo dell’isola Denpasar. Escluso il rischio tsunami. I VIDEO AMATORIALI

L'isola di Bali è stata colpita da un terremoto di magnitudo 6.2, che ha scosso gli edifici e provocato decine di feriti, spingendo i turisti a fuggire dagli hotel. La Croce Rossa ha comunicato che 43 persone, nel sud dell'isola, hanno riportato ferite e frattura a causa del crollo di alcuni soffitti. L'epicentro del sisma è stato localizzato a circa 160 chilometri a sudest del capoluogo dell'isola, Denpasar (guarda la mappa), secondo quanto riferito dal Servizio geologico Usa.

Endro Tjahjono, capo dell'agenzia meteorologica di Bali, ha precisato che non c'è alcun rischio tsunami. Profonde crepe sono apparse nei muri del suo ufficio a Kuta, dove alcuni soffitti sono crollati. Il Novotel Bali Benoa, uno dei principali resort nella zona escusiva di Nusa Dua, ha evacuato i suoi ospiti dopo una scossa lunga un minuto. "La cosa buffa è che gli ospiti stranieri che sedevano nella hall non hanno sentito il sisma, ma hanno cominciato a correre quando hanno sentito gridare 'c'è un terremoto'", ha detto all’agenzia di stampa Reuters Ariyanti, un dipendente dell'albergo.

E su YouTube sono comparsi i primi video amatoriali del terremoto:



Leggi tutto