L' ex signora Sarkozy torna in campo, con un blog

1' di lettura

Cécilia si riaffaccia sulla scena pubblica con una piattaforma di discussione sulla crisi globale. E se Sarkò ironizza, c'è già chi è pronto a scommettere che, con le presidenziali in arrivo, non risparmierà i commenti sull'operato dell'ex consorte

Guarda anche:
Sarkò e Carlà, tutte le foto della coppia presidenziale
Dominique de Villepin, il candidato con un piede nella fossa
Gli aspiranti presidenti: tuttele foto dei probabili candidati


di Greta Sclaunich


Era dal 2008 che non si sapeva (quasi) nulla di lei. Da quando, all’sms dell’ex marito Nicolas Sarkozy che a una settimana dalle nozze con Carla Bruni le scriveva “Se ritorni, annullo tutto”, Cécilia Ciganer-Albeniz aveva risposto con il silenzio. Un silenzio che è durato poco più di tre anni: ora l’ex première dame francese è tornata sulla scena. Virtuale: con un blog che fungerà da piattaforma di discussione sulla crisi globale.
Così almeno lei lo ha presentato nel suo primo post, online dalla mattina dell’11 settembre. Ma c’è chi è pronto a scommettere che, con il countdown per le presidenziali francesi del 2012 in arrivo, Cécilia non mancherà di commentare anche il mandato del suo ex consorte.

Un titolo semplice, “Le blog de Cécilia Attias” dove si presenta con il cognome del terzo marito, il pubblicitario Richard Attias. Una lista delle categorie che per ora contiene solo tre voci: Politica, Economia, Pianeta. Un link per seguire il suo account su Twitter, dove pubblica commenti misurati su temi d’attualità, dall’aumento delle violenze contro le donne al decennale dell’11 settembre.
A proposito dell’attentato: la data del lancio del blog “non è stata scelta a caso” come sottolinea nel suo secondo post, dedicato alla riflessione su questo “anniversario così simbolico”.
Ma se dichiara di essere “una francese anche un po’ americana” e vive tra New York e Dubai Cécilia scrive i suoi post in francese.
E sempre in francese, nella presentazione del blog, chiede ai suoi lettori: "Inviatemi le vostre idee, questo blog è mio quanto vostro”. Di sicuro, per ora, è un affare di famiglia: a lanciare il blog è stata la testata online Jolpress, creata dal fratello Christian Ciganer.

E Sarkò, cosa ne pensa? Il presidente francese, in attesa del primo figlio dalla moglie Carla Bruni e occupatissimo dalle presidenziali imminenti, non ha risparmiato i commenti ironici quando Cécilia gli ha annunciato il lancio del blog. Secondo i media francesi avrebbe commentato con uno scettico “Ah bon, scriverai un blog come quello di Anne Sinclair?”, riferendosi al blog di riflessioni sugli Usa della moglie di Dominique Strauss-Kahn, interrotto il 12 maggio all’indomani dell’arresto per l'accusa di violenze sessuali del marito. Ora lui, dimessosi da presidente del Fondo monetario internazionale e perso lo scettro di paladino della sinistra francese alle prossime presidenziali, è di nuovo libero: ma anche se l’accusa è stata archiviata e la coppia è tornata a Parigi il blog della moglie è ancora fermo.

Cécilia, invece, non intende darsi vinta. E all’ex marito avrebbe risposto: “No, il mio blog sarà come quello di Alain Juppé”: il ministro della Difesa che in pubblico ha annunciato di voler concorrere alle presidenziali se e solo se Nicolas Sarkozy deciderà di non ripresentarsi, ma che in privato si sussurra abbia speranze ben più ambiziose di quelle che dichiara. E il suo blog, uno dei primi ad affacciarsi sul web in vista delle future elezioni, ne sarebbe proprio la riprova.

Leggi tutto