Guerriglia a Londra: la mappa degli scontri

La mappa Google di Londra degli scontri
1' di lettura

Interi quartieri della capitale britannica investiti da violenze e saccheggi. Incidenti che sono arrivati a lambire anche il centro della città. Disordini anche a Manchester, Birmingham, Liverpool. GUARDA LA GOOGLE MAPS DEGLI INCIDENTI

Guarda anche:
FOTO: Saccheggi a Birmingham - Fiamme a Croydon - Hackney - Tottenham - La prima notte di guerriglia - Le prime pagine - L'Album

VIDEO: La protesta su Youtube - Saccheggi a Clapham
NEWS: Palazzi in fiamme,la terza notte di protesta - La miccia che ha scatenato la rivolta - Il tam tam via blackberry per oscurare Scotland Yard - Annullata l'amichevole Inghilterra-Olanda
DALLA RETE
: La notte di Londra in un minuto - Cronache live dalla Rete

Londra messa (letteralmente) a ferro e fuoco dopo la morte di Mark Duggan, un giovane di 29 anni e padre di quattro figli, caduto sotto il fuoco di un agente di polizia. L'evento è attualmente oggetto di un'indagine indipendente.

Gli scontri tra polizia e bande di giovani incappucciati hanno coinvolto numerosi quartieri periferici della città. Sono iniziati a Tottenham poi ad Hackney, quartiere ex malfamato nella parte orientale della città, e poi sono dilagati a sud, a Peckham e Lewisham. Disordini si sono registrati nei anche quartieri di Croydon, Ealing, Clapham Junction, Newham, Bethnal Green, East Dulwich.

Infine si sono spostati nella seconda città più popolosa del Paese, Birmingham, dove gruppi di giovani hanno attaccato alcuni negozi, rompendo le vetrine e rubando merce: è il primo episodio di questo tipo nel centro dell'Inghilterra, segno che le violenze iniziate nella capitale britannica negli ultimi tre giorni si sono diffuse anche fuori.


View Initial London riots / UK riots in a larger map

Leggi tutto