Afghanistan: feriti 4 militari italiani

Militari italiani in Afghanistan
1' di lettura

I paracadutisti sono stati colpiti dall'esplosione di un ordigno rudimentale durante un'attività di pattugliamento. Ferito anche un interprete afgano. Nessuno è in pericolo di vita. LO SPECIALE HERAT ITALIA DI SKYTG24

Guarda anche:
SPECIALE AFGHANISTAN
SFOGLIA L'ALBUM FOTOGRAFICO
Afghanistan, la "Spoon river" dei soldati italiani

Quattro miliari italiani sono rimasti feriti (in maniera non grave) nell'esplosione di un ordigno rudimentale in Afghanistan. I paracadutisti sono stati attaccati durante un’attività di pattugliamento congiunta con le forze di sicurezza afgane mirata al controllo del territorio e nel corso della quale era previsto anche un incontro con le autorità locali dei villaggi nella zona di Bala Balouk. Oltre agli italiani è stato ferito anche un interprete afgano.

Dopo aver ricevuto al loro indirizzo alcuni colpi di mortaio, che non hanno causato danni, i militari si sono diretti verso l’origine del fuoco e, nei pressi di un villaggio a circa 15 chilometri da Bala Balouk, sono stati coinvolti nell’esplosione di un ordigno improvvisato, al quale è seguito uno scontro a fuoco. Nessuno dei feriti è in pericolo di vita e i militari hanno avvisato personalmente le loro famiglie.

Altri quattro soldati della Nato, tra i quali due francesi appartenenti alla Legione Straniera, sono rimasti uccisi in Afghanistan in due diversi attacchi, nel Sud e nell'Est del Paese, da parte degli insorti. Lo ha reso noto l'isaf senza comunicare ulteriori dettagli.
Appena sabato un elicottero Usa è stato abbattuto nel Paese causando oltre 30 morti : l'episodio più grave per le forze Isaf dall'inizio della guerra.

Guarda lo speciale Herat Italia di SkyTG24



Tutti i video sull'Afghanistan

Leggi tutto