Incriminato l'aggressore di Rupert Murdoch

Jonathan May-Bowles dopo la tentata aggressione a Rupert Murdoch
1' di lettura

Jonathan May-Bowles, che ha tentato di lanciare un "piatto di schiuma" contro l'ad di News Corp durante l'audizione ai Comuni, è stato rilasciato in libertà vigilata. Accusato di disturbo dell'ordine pubblico dovrà presentarsi in Tribunale il 29 luglio

Leggi anche:
Scandalo intercettazioni, Cameron: "Indagheremo"

I Murdoch e la Brooks ai Comuni, 5 ore di domande e risposte
Rupert Murdoch aggredito: IL VIDEO e le FOTO

Il comico britannico Jonathan May-Bowles che il 19 luglio ha lanciato una "torta" di schiuma da barba contro il numero uno di News Corp Rupert Murdoch nell'aula della commissione cultura dei Comuni è stato incriminato per disturbo all'ordine pubblico e rilasciato in libertà vigilata.

May-Bowles (noto con il soprannome "Jonnie Marbles"), 26 anni, comparirà venerdì 29 luglio in tribunale a Londra per rispondere alle accuse. "L'ho fatto perché non mi fido del Parlamento e volevo dare il mio contributo alla giustizia", ha detto il giovane che è stato bloccato dalla moglie dell'ad di News Corp, Wendi Deng, e dalle forze dell'ordine presenti in aula.

Tutti i video sull'aggressione a Rupert Murdoch

Leggi tutto