Scandalo intercettazioni, è polemica sull’acquisto di BskyB

1' di lettura

Il vicepremier Clegg e l’opposizione hanno sollecitato Rupert Murdoch a ritirare l’offerta, ma News Corp ha chiesto che a decidere sia l’antitrust. Intanto emergono nuove indiscrezioni: tra gli spiati ci sarebbero anche Gordon Brown e Carlo e Camilla

Guarda anche:
Scandalo intercettazioni, Cameron: "Paese sotto shock"
Intercettazioni, dopo 168 anni chiude News of the World
Murdoch: ecco perché chiudiamo News of the World
News of The World avrebbe intercettato anche soldati

(in fondo all'articolo tutti i video sullo scandalo intercettazioni)

E’ polemica per l’acquisizione di BskyB, dopo lo scandalo intercettazioni che ha portato alla chiusura di News of The World. Il vicepremier Nick Clegg e l’opposizione hanno chiesto a Rupert Murdoch di rinunciare all’acquisizione del gruppo tv satellitare; il primo ministro David Cameron ha cercato di mantenere invece una posizione più equidistante. E News Corp, gruppo editoriale globale di cui fa parte anche Sky Italia, ha chiesto l’intervento della commissione per la concorrenza.

Il primo a chiedere a Murdoch di abbandonare le sue ambizioni nei confronti di BskyB è stato il vicepremier Nick Clegg. Sulla stessa linea anche il leader dell’opposizione Ed Miliband. Il primo ministro David Cameron è stato invece più sibillino: il governo, ha osservato, si deve soltanto occupare di seguire le corrette procedure per garantire che l'acquisizione non danneggi la pluralità, ma, ha aggiunto, "se fossi a capo di quella società con tutti i problemi e le difficoltà in cui si trova, francamente penso che mi concentrerei a risolvere questi problemi anziché pensare alla prossima mossa societaria". Sollecitazioni a cui News Corp ha risposto chiedendo e ottenendo dal ministro della Cultura Jeremy Hunt, che la acquisizione di BskyB passi all'esame della commissione per la concorrenza - ovvero l'antitrust - la quale potrebbe impiegare mesi prima di prendere una decisione. Rupert Murdoch sembra insomma voler prendere tempo.

Intanto lo scandalo intercettazioni si allarga e sembra colpire anche altri quotidiani di News International. Come il Sunday Times, che avrebbe preso di mira l'ex premier ed ex cancelliere Gordon Brown, non intercettandolo, bensì ottenendo informazioni su di lui in maniera fraudolenta. Nella lista dei vip intercettati da News of The World sarebbero finiti anche i reali Carlo e Camilla.

Leggi tutto