Scandalo intercettazioni: News of the World chiude

1' di lettura

Domenica l'ultimo numero: uscirà senza pubblicità e il ricavato andrà in beneficenza. A dare l'annuncio James Murdoch Ceo di News Corp Europa e Asia: "Se le recenti accuse fossero vere sarebbe disumano, nella nostra azienda non c'è spazio per questo"

Leggi anche:
News of The World avrebbe intercettato anche soldati

La News Corporation di Rupert Murdoch (gruppo editoriale globale di cui fa parte anche Sky Italia) chiude 'News of the World'. Lo scandalo suscitato dalle intercettazioni per gli scoop del tabloid domenicale, da ultime quelle emerse alle famiglie di vittime di caduti in Afghanistan e Iraq, hanno portato il gruppo a rinunciare al giornale. "Mi sono consultato con autorevoli soci e ho deciso di prendere una misura definitiva rispetto al giornale. Domenica uscirà l'ultimo numero di News of the World", ha annunciato James Murdoch, figlio del magnate dell'editoria, presidente e Ceo di News Corp Europa e Asia.

"Il compito di 'News of the World' è di chiamare gli altri alle loro responsabilità", ha aggiunto, "ma ha fallito quando si è trattato di avere a che fare con le proprie".
"Le cose buone fatte da News of the World - ha detto inoltre James Murdoch - sono state sporcate da un comportamento scorretto. Infatti, se le recenti accuse fossero vere, sarebbe disumano e non ci sarebbe spazio per questo nella nostra azienda". Il tabloid domenicale è accusato di aver intercettato telefonicamente i parenti dei soldati britannici caduti in guerra, dei bambini scomparsi e delle persone coinvolte negli attentati di Londra nel 2005.
L'ultimo numero del domenicale non avrà pubblicità e i ricavi andranno in beneficenza.

I video sullo scandalo intercettazioni

Leggi tutto