Battisti resta in Brasile: concesso il permesso di soggiorno

1' di lettura

Il Consiglio nazionale dell’immigrazione ha dato il visto di permanenza all’ex terrorista rosso, condannato per omicidi commessi negli anni '70 e scarcerato lo scorso 8 giugno dalla Corte suprema che ha rifiutato l’estradizione in Italia

Guarda anche:
Cesare Battisti esce dal carcere: LE FOTO
La rabbia dei parenti delle vittime
Chi è Cesare Battisti
Tutte le notizie sul caso Battisti

(in fondo all'articolo tutti i video su Cesare Battisti)

Il governo brasiliano ha concesso a Cesare Battisti, l'ex militante della lotta armata di estrema sinistra condannato per omicidi commessi negli anni 70, il permesso di soggiorno a tempo indefinito. Lo ha riferito in una nota il ministero del Lavoro e dell'Impiego brasiliano, da cui dipende l'organo che ha concesso il permesso di soggiorno, il Consiglio nazionale dell'immigrazione (Cnig). L'autorizzazione a Battisti a restare in Brasile è stata concessa con 14 voti favorevoli e 2 contrari, con un astenuto e tre assenti, ha precisato il ministero. L'autorizzazione era stata chiesta dagli avvocati di Battisti dopo che lo scorso 8 giugno la Corte suprema del Brasile aveva deciso di non estradare in Italia Battisti e ne aveva ordinato l'immediata scarcerazione.

Il governo italiano ritiene che, liberando Battisti, il Brasile abbia violato le norme internazionali sull'estradizione che legano i due paesi. Per protesta Frattini ha deciso di richiamare temporaneamente a Roma l'ambasciatore italiano a Brasilia. Nei giorni scorsi l'ambasciata italiana a Brasilia, su istruzione di Frattini, ha formalmente chiesto alle autorità brasiliane l'attivazione della Commissione permanente di conciliazione per il caso Battisti, che ha quattro mesi di tempo per esprimersi. Nel caso in cui le conclusioni della Commissione vengano respinte, si apre la strada al ricorso davanti alla corte dell'Aia, il tribunale delle Nazioni Unite che accerta l'eventuale responsabilità degli Stati per la violazione del diritto internazionale.

Tutti i video su Cesare Battisti:

Leggi tutto