Bin Laden, trovati filmati porno dentro il compound

1' di lettura

Mentre emergono nuove rivelazioni sul blitz che ha portato all'uccisione del leader di Al Qaeda, il Pakistan condanna ufficialmente l'azione degli Usa. Ora Islamabad minaccia di bloccare il transito dei convogli Nato diretti in Afghanistan

Guarda anche:
2001-2011: vai allo speciale. Video, foto e le ultime news
FOTO: Il covo di Bin Laden - La fotostoria di Bin LadenIl blitz visto dalla Casa Bianca

(In fondo all'articolo tutti i video sulla morte di Bin Laden)

L'ultimo schiaffo a Osama Bin Laden. Video pornografici sono stati trovati nel compound di Abbottabad dove è stato ucciso il leader di al Qaeda. E' l'ultima rivelazione di fonti americane protette dall'anonimato che hanno parlato con l'agenzia Reuters.
Nel frattempo cresce la tensione tra Usa e Pakistan. Il parlamento di Islamabad ha condannato formalmente il blitz americano e ha chiesto la fine degli attacchi con i droni minacciando anche di bloccare il transito dei convogli di rifornimenti della Nato diretti in Afghanistan.

Il ritrovamento nel compound -
I video a luci rosse sarebbero stati trovati dai Navy Seals assieme al 'tesoro' di documenti, diari e progetti segreti di attentati che lo sceicco del terrore continuava ad architettare nell'obiettivo di imporre all'Occidente ma soprattutto agli Stati Uniti un nuovo 11 settembre. La collezione a luci rosse, ha indicato la fonte, sarebbe "abbastanza vasta" ma non è ancora chiaro dove esattamente nel compound sia stata trovata né se Bin Laden l'avesse acquisita per sé o se l'avesse mai visionata.
Ad Abbottabad non c'era né internet né altre reti di telecomunicazioni via cavo. Ma in una immagine diffusa nei giorni scorsi dal governo americano si vede Osama che guarda un video di se stesso in televisione, la prova che la casa era equipaggiata con videoregistratori. Il materiale confiscato dal compound è stato trasferito in una località protetta della Cia in Virginia alle porte della capitale.
Fonti americane in anonimato hanno detto che non è inconsueto che materiale pornografico sia rinvenuto nel corso di inchieste e raid in covi su militanti islamici. Ma la nuova rivelazione dal compound di Abbottabad apre nuovi spiragli sulla vita da reclusi dei suoi inquilini.

Il "viagra alle erbe" -
Di qualche giorno fa è l'annuncio che tra i farmaci trovati nella cassetta dei medicinali del covo di al Qaida c'era anche l'Avena Syrup, una sorta di Viagra alle erbe: uno sciroppo indicato come alternativa naturale alla celebre pillola blu usata in tutto il mondo per combattere l'impotenza e migliorare le prestazioni sessuali.
E altre indiscrezioni emergono sulla fine dell'uomo che per quasi dieci anni era in testa alla dei Most Wanted di Washington: Osama è stato ucciso in mutande, ha detto il senatore James Inhofe uscendo al briefing top secret dove a un numero ristretto di parlamentari americani sono state mostrate le foto da morto del capo di Al Qaeda.

Il Pakistan condanna il blitz -
Il Parlamento di Islamabad ha condannato l'operazione americana di Abbottabad, ha chiesto la fine degli attacchi con i droni, e ha chiesto di "rivedere i termini del suo impegno con gli Usa" minacciando anche di bloccare il transito dei convogli di rifornimenti della Nato diretti in Afghanistan. E' quanto emerge da una risoluzione in 12 punti approvata nella notte dalle due camere in sessione congiunta dopo un dibattito-maratona di 10 ore con i vertici dell'esercito e dei servizi segreti.

Tutti i video sull'uccisione di Osama Bin Laden

Leggi tutto