Libia, Rasmussen a SkyTG24: nessuna data per fine operazioni

1' di lettura

Il segretario generale della Nato: “Abbiamo tutti il desiderio di terminare la missione, ma dobbiamo assicurarci di aver messo in sicurezza la popolazione libica”. E ha ringraziato l’Italia per il contributo dato

Guarda anche:
Guerra in Libia: LO SPECIALE
Guerra in Libia: tutte le immagini
Frattini alla Clinton: "L'Italia resta in tutte le missioni"

“Noi non abbiamo fissato una data ma abbiamo tutti il desiderio di vedere la fine di questa operazione. Presto o tardi. Dobbiamo però assicurarci di aver messo in sicurezza la popolazione libica. Dobbiamo essere certi che i civili non siano più in pericolo o sotto minacce”. Lo ha detto il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen a SkyTG24. E ha sottolineato: “Abbiamo indebolito le forze di Gheddafi e questo ha aiutato i civili”. Quanto alle nazioni che stanno prendendo parte alla missione in Libia, Rasmussen si è detto contento della partecipazione di così tanti alleati. “Alcuni di loro, come l’Italia, hanno consentito un’importante flessibilità per le operazioni”.

Leggi tutto