Chernobyl, 25 anni fa il disastro che sconvolse il mondo

1' di lettura

Un test definito “di sicurezza” che si trasforma in tragedia: era il 26 aprile del 1986 quando esplose la centrale in Ucraina. E mentre un nuovo allarme scatta in Giappone, c’è chi spera che quella nell’ex Urss resti la più grave sciagura nucleare

Guarda anche:
Tsunami Giappone: news, foto e video. Lo speciale
Il dibattito sul nucleare: domande e risposte
Fukushima, l'Europa non corre rischi

Giù la maschera. L’annuncio ufficiale che paragona il disastro di Fukushima in Giappone alla sciagura di Chernobyl del 1986 riporta alla mente quei tragici istanti. Era un 26 aprile quando la centrale nucleare ucraina esplose.
I tecnici quel giorno stavano lavorando a un test definito “di sicurezza”, ma paradossalmente furono violate tutte le regole di sicurezza e di buon senso. Circa 120mila persone furono evacuate nel raggio di 30 chilometri.

Difficile quantificare le conseguenze di un disastro di tali proporzioni. Per le Nazioni Unite i morti accertati furono 65, ma è impossibile dire con esattezza quante furono, e quante continuano a essere, le vittime di quel disastro. Secondo Greenpace le vittime su scala mondiale, colpite da tumori e leucemia, sarebbero oltre 200mila.

Guarda tutti i video sul disastro in Giappone:

Leggi tutto