Libia, i video degli scontri a Misurata

1' di lettura

Il centro sul Golfo della Sirte è stato uno dei primi conquistati dai ribelli, diventando per molti giorni la linea del fronte tra insorti e lealisti. Ecco i filmati amatoriali che testimoniano la durezza del conflitto nelle ultime ore.

Guarda anche:
Tutte le NEWS e le FOTO
AUDIO: Gheddafi, "Vinceremo contro i crociati"
Decollano i Tornado italiani. I VIDEO
Gli scontri su Bengasi. IL VIDEO
LO SPECIALE: Dalle proteste di piazza alla guerra nel Mediterraneo

Terza città della Libia, dopo Tripoli e Bengasi, Misurata è uno dei centri dove lo scontro tra truppe fedeli a Gheddafi e insorti è più duro. Il centro sul   Golfo della Sirte è stato conquistato dagli insorti il 24 febbraio, nei primi giorni della rivolta, è da allora le truppe lealiste hanno sferrato tutti i  giorni attacchi per riconquistare la posizione. Giorno dopo giorno si è continuato a combattere casa per casa, con continui cambi di fronte e annunci di  conquista lanciati sia dal governo di Tripoli che dagli insorti. Conquistare la città significa controllare uno dei porti più importanti sul Golfo della Sirte e permette di aprirsi la strada verso   Bengasi. Nel caos della guerra, però, alcuni filmati amatoriali girati nei momenti di tregua degli scontri sono stati caricati su YouTube e testimoniano la distruzione della città.

Alcuni rivoltosi girano per le strade di Misurata e festeggiano sui resti dei tank delle truppe governative (20 marzo 2011):



Un cingolato delle truppe governative brucia nelle strade della città sul Golfo della Sirte (18 marzo 2011):



Alcuni ribelli rendono omaggio ai caduti della rivolta. ATTENZIONE: PER LA CRUDEZZA DELLE IMMAGINI SI SCONSIGLIA LA VISIONE DEL VIDEO ALLE PERSONE PIU' SENSIBILI



I ribelli mostrano i cadaveri di alcuni presunti mercenari. ATTENZIONE: PER LA CRUDEZZA DELLE IMMAGINI SI SCONSIGLIA LA VISIONE DEL VIDEO ALLE PERSONE PIU' SENSIBILI




Leggi tutto