Giappone, il "Maggio Fiorentino" ancora bloccato a Tokyo

Il Maggio Fiorentino è ancora bloccato a Tokyo
1' di lettura

Dovevano iniziare una tournée nel paese asiatico ma il terremoto ha sconvolto tutto. In un collegamento in diretta con SkyTG24 Ferdinando Massarelli, direttore di scena, dice: "Speravamo di avere una via preferenziale per il nostro rientro". IL VIDEO

Tsunami Giappone: news, foto e video. Lo speciale
Terremoto in Giappone: tutte le foto
Il video dell'onda anomala
Per ricostruire il Giappone ci vorranno 180 miliardi

Il Maggio Musicale Fiorentino è ancora a Tokyo in attesa dell'imbarco. A confermalo Ferdinando Massarelli, direttore di scena del Maggio in un collegamento in diretta con SkyTG24. “Siamo ancora a Tokyo per ora la situazione è sotto controllo. Le televisioni locali hanno rassicurato i cittadini dicendo che le radiazioni non sono in arrivo. Ma la situazione potrebbe cambiare da un momento all’altro”, dichiara Massarelli che aggiunge: “Ieri sera avevamo gioito dopo che ci avevamo confermato il nostro rientro. E invece siamo ancora qua, credevamo che avremmo avuto una via preferenziale”.

Intanto per i componenti del Maggio Fiorentino si sta varando una nuova opzione, quella di recarsi in treno a Osaka. Oltre che da considerazioni logistiche, l'idea sarebbe maturata anche alla luce dell'aumento della radioattività registrato stamani nella capitale giapponese, seppur di lieve entità.

Risulta inoltre che alcuni componenti dell'orchestra, che nei giorni scorsi si erano muniti autonomamente di biglietto aereo, stanotte abbiano raggiunto l'aeroporto di Tokyo, dove si sono imbarcati per l'Italia.
L'organizzazione logistica degli spostamenti richiede tempo: fra Coro, Orchestra e tecnici si tratta di circa 300 persone. Il suggerimento dell'ambasciata è di farle muovere tutte assieme.
"Il Governo italiano - spiega il sindaco Matteo Renzi sul suo profilo Facebook - ci conferma di non procedere all'evacuazione e che la situazione a Tokyo per loro è sotto controllo. Dunque torniamo da soli. Il charter attende il via libera al sorvolo dagli uffici: il ministro Frattini mi ha assicurato stamattina l'impegno della Farnesina per agevolare le procedure. Alle 15.30 sarò in Teatro per fare con chi è interessato - le famiglie - il punto della situazione".

Leggi tutto