Scandalo in Germania: un ministro ha copiato la tesi

Il ministro della Difesa tedesco Karl Theodore von Guttenberg
1' di lettura

Karl Theodor von Guttenberg, responsabile della Difesa, è accusato di plagio. A rischio la laurea e la sua credibilità. La normalità in un paese che si ribella quando un politico usa le miglia accumulate con i viaggi di stato

di David Saltuari

Bunga Bunga? Cinesi che votano alle primarie di Napoli? Infiltrazioni bipartisan della criminalità organizzata? Niente di tutto questo. Lo scandalo che sta facendo tremare i palazzi del potere in Germania riguarda ben altro. La Sueddeutsche Zeitung, uno dei giornali i più venduti e prestigiosi in Germania punta il dito contro il ministro Karl Theodor von Guttenberg. Nella sua tesi di laurea avrebbe copiato. Alcune parti sarebbero state riportate senza citare la fonte. A scoprire l'inghippo sarebbe stato un docente di Brema, Andreas Fischer-Lescano, facendo una ricerca su Google di alcuni dei contenuti della tesi. La Sueddeutsche Zeitung ha pubblicato online la tesi di von Guttenberg, evidenziando le parti che sarebbero copiate.

Contattato dalla Sueddeutsche Zeitung Rudolf Streinz, correlatore della tesi di von Guttenberg preferisce non commentare, anche se ricorda che il lavoro del futuro ministro della difesa gli era sembrato "molto convincente". Da parte sua von Guttenberg respinge le accuse e si dichiara pronto a dimostrare che nelle "oltre 1200 note a piè pagina delle 475 pagine della sua tesi" tutte le fonti sono citate a dovere. Da parte sua, intanto, l'Università di Bayreuth, presso la quale il ministro si è laureato, ha annunciato di avere preso molto sul serio la denuncia e di avere aperto una sua indagine interna. L'esponente della CSU (nato nel 1971) si è laureato in legge nel 2006, summa cum laude, con una diserzione sul costituzionalismo europeo e americano.

In Germania l'etica pubblica è considerata particolarmente importante. Nel 2002 nel paese scoppiò uno scandalo, dopo che Jürgen Trittin, ministro dell'ambiente del governo Schroeder, aveva usato privatamente le miglia accumulate sulla sua tessera Lufthansa grazie ai voli di stato. All'epoca emerse che si trattava di una pratica abbastanza diffusa in tutto l'arco costituzionale tedesco, tanto che ne nacque un ampio dibattito pubblico tra chi chiedeva "una maggiore moralità della politica" e chi invece parlava di un eccesso di severità. Il caso, comunque, venne preso molto sul serio da stampa e opinione pubblica. Se venisse dimostrato che von Guttenberg ha veramente copiato la sua tesi questo rappresenterebbe una macchia nella sua carriera politica.

Leggi tutto