Dai Pink Floyd al rugby tante buone ragioni per viaggiare

A Shanghai, dal 16 al 31 luglio, ci saranno i campionati mondiali di nuoto. Foto dalla pagina Flickr di uniquebuildings
1' di lettura

Dai festival musicali inglesi alle mostre francesi, dai concerti a Lisbona alla fiera dei libri a Buenos Aires, dalle gare sportive di Valencia alle celebrazioni di Machu Picchu: ecco le possibili destinazioni per passare il 2011 in giro per il mondo

Guarda anche:
I viaggi da fare nel 2011: dove andare in vacanza il prossimo anno. La fotogallery

di Valeria Valeriano

Se per le feste natalizie avevate in mente di fare un bel viaggio ma avete rinunciato perché tutto il vostro budget è evaporato in regali, niente paura. C’è un intero anno per rifarsi e partire. Ecco, mese per mese, gli appuntamenti imperdibili del 2011 in giro per il mondo.

Gennaio. La torre Eiffel, il Louvre, la cattedrale di Notre-Dame, il quartiere di Montmartre, la tomba di Jim Morrison. I motivi per visitare Parigi sono sempre tanti. All’inizio del nuovo anno, però, ce n’è uno aggiuntivo. Fino al 24 gennaio, infatti, al Grand Palais sarà possibile visitare la più importante mostra mai dedicata a Claude Monet. La retrospettiva, con più di duecento opere, testimonia gli oltre sessant’anni di attività del pittore impressionista. Il costo del biglietto è 12 euro.

Febbraio. Per gli amanti dell’arte, un’altra mostra da non perdere: Gioielli d’artista, fino al 13 febbraio, al Museo nazionale catalano dell'arte (Mnac) di Barcellona. Il tema dell’esibizione è l’approccio, occasionale ma fecondo, di artisti famosi al mondo della gioielleria. Si potranno ammirare, con meno di 6 euro, oltre trecento opere di personaggi internazionali come Salvador Dalí, Georges Braque, Hans Arp, Giorgio de Chirico, Alberto Giacometti e Pablo Picasso.
Se invece volete spingervi oltre l’Europa, febbraio è il mese giusto per andare in Sri Lanka. Dal 18, insieme a India e Bangladesh, il Paese ospiterà la Cricket World Cup. Per l’occasione, il governo locale ha proclamato il 2011 “Visit Sri Lanka Year”.

Marzo. Se i Pink Floyd sono tra i vostri gruppi preferiti, il Portogallo sarà la meta ideale. Il 21 marzo partirà da Lisbona il tour europeo di Roger Waters, The Wall live. L’artista riproporrà l’intero doppio album pubblicato dalla band nel 1979 ed eseguito per l’ultima volta dal vivo nel 1990. La location è il Pavilion atlantico, l’arena a forma di ufo costruita per l’Expo ‘98.

Aprile. Una delle mostre più interessanti del nuovo anno sarà Gauguin: creatore del mito. Per vederla basterà prenotare un viaggio per Washington. Alla National gallery of art arriveranno oltre cento opere del pittore post-impressionista. Avete tempo fino al 5 giugno.

Maggio. Chi era adolescente negli anni Novanta non può non ricordarli. Gary Barlow, Mark Owen, Jason Orange, Howard Donald e Robbie Williams: i Take That. La band inglese, a quindici anni dallo scioglimento, torna insieme per un tour. La prima data sarà il 27 maggio allo Stadium of Light di Sunderland, nel Regno Unito. È l’occasione giusta per visitare la cittadina sul fiume Wear.

Giugno. Un mese pieno di eventi. Gli appassionati di musica potranno scegliere tra il Glastonbury festival e il Bayreuth festival. Il primo è a Pilton, in Inghilterra, dal 22 al 26 giugno. Per capire la portata dell’evento data un’occhiata agli artisti che hanno partecipato l’anno scorso. Il secondo, in Germania dal 25 giugno al 28 agosto, è dedicato alla rappresentazione dei drammi di Richard Wagner. Quest’anno dovrebbe suonare anche l’Orchestra da camera d’Israele, rompendo così il tabù sul compositore antisemita amato da Hitler.
Se alla musica preferite il calcio, non perdetevi gli Europei under 21. Sono in programma dall’11 al 25 giugno in Danimarca. La partita inaugurale sarà ad Aalborg.

Luglio. Se invece il vostro sport del cuore è il nuoto, approfittatene per fare un viaggio in Cina. Dal 16 al 31 luglio Shanghai ospiterà i campionati mondiali. È il momento ideale per visitare la città in cui Oriente e Occidente si mescolano.

Agosto. All’attività fisica preferite la birra? Fate un salto nel più grande pub del mondo: il Great British Beer festival, dal 2 al 6 agosto all’Earls Court di Londra. Troverete una grande varietà di barili britannici e stranieri e assisterete alla premiazione (e alla degustazione) della miglior birra d’Inghilterra.

Settembre. È una delle sette meraviglie del mondo moderno. È Machu Picchu, il famoso sito archeologico inca. Per il centesimo anniversario della riscoperta della città sono previsti eventi e celebrazioni. Ma c’è anche un altro motivo per visitare il Perù: il 2011 è stato proclamato dall’Onu Anno internazionale delle foreste.

Ottobre. È stato l’Unesco, invece, a proclamare Buenos Aires Capitale mondiale del libro per il nuovo anno. La città argentina può essere la meta adatta a chi vuole fare un viaggio divertente e istruttivo. Oltre alle attrattive tipiche, infatti, sono in programma una serie di appuntamenti culturali: fiere, librerie aperte di notte, concorsi, iniziative nelle biblioteche e molto altro ancora.
Ma per il 23 ottobre, se siete fortunati e riuscite a trovare un biglietto per lo stadio Eden Park di Auckland, non esitate a partire per la Nuova Zelanda. Quel giorno ci sarà la finale della Coppa del mondo di rugby (il torneo inizierà il 9 settembre). Chissà se gli All Blacks riusciranno a vincere in casa.

Novembre. Altra destinazione giusta per gli sportivi è Valencia, nominata Capitale europea dello sport 2011. La città ospiterà durante l’anno oltre settanta eventi agonistici, dal Gran premio di Formula 1 alle competizioni di ippica. Il 6 novembre ci sarà l’ultima gara stagionale del Motogp.

Dicembre. Il 2011 del buon viaggiatore non può concludersi senza una tappa in Estonia. Non solo perché nel Paese, dal primo gennaio, circolerà l’euro. Ma anche perché la sua città principale, Tallinn, sarà per tutto l’anno Capitale europea della cultura. Proprio a Tallinn, secondo alcuni studiosi, fu creato, nel 1441, il primo albero di Natale. Quale posto migliore, quindi, per passare le feste e pensare ai viaggi da fare nel 2012?

Leggi tutto