Iraq, Talabani riconfermato presidente della Repubblica

Il presidente della repubblica irachena Jalal Talabani
1' di lettura

Trovato un accordo politico tra le principali forze politiche del paese. L'esponente curdo confermato capo della nazione, mentre Al Maliki ha ricevuto l'incarico di formare il governo. I deputati sunniti abbandonano l'aula per protesta

Il Parlamento di Baghdad ha riconfermato il curdo Jalal Talabani nella carica di Presidente della repubblica. Talabani è stato rieletto per un mandato di quattro anni, come prevede la costituzione irachena. Al voto non ha partecipato la maggioranza dei deputati della lista Iraqiya dell'ex premier Iyad Allawi.  Il primo atto del presidente riconfermato è stato nominare Nuri Al Maliki come primo ministro designato. La nomina di Maliki, già premier in carica ma in cerca di una nuova maggioranza, dopo il voto di otto mesi fa, dovrebbe mettere la parola fine a una serie di trattative che vanno avanti dalle elezioni di marzo. Malaki ha ora trenta giorni di tempo per formare il nuovo esecutivo.

Durante la rielezione di Talabani e la nomina di Maliki i deputati del principale partito di opposizione, il sunnista IRaqiya, hanno abbandonato l'aula in segno di protesta.

Leggi tutto