Allarme bomba su voli Usa. Obama: "Minaccia concreta"

1' di lettura

Aerei cargo con pacchi pericolosi e un volo passeggeri proveniente dallo Yemen. Così l'incubo degli attentati di Al Qaeda torna a spaventare l'America. Per il presidente Usa: "Occorre mantenere la massima vigilanza"

"Prendiamo questa minaccia molto seriamente". Barack Obama commenta così la scoperta dei pacchi sospetti intercettati il 29 ottobre. "Confermano la necessità di mantenere la massima vigilanza contro il terrorismo", ha aggiunto il presidente degli Usa.

Attimi di tensione si sono vissuti durante il pomeriggio, quando funzionari della sicurezza Usa e britannici hanno rivelato il ritrovamento di pacchi sospetti in Gran Bretagna e a Dubai, in quella che è diventata un'allerta internazionale su plichi inviati dallo Yemen.

"Entrambi questi pacchi sono partiti dallo Yemen", ha spiegato il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs. "Grazie alla stretta cooperazione tra le agenzie governative Usa con i nostri alleati stranieri, le autorità sono state in grado di identificare e esaminare due pacchi sospetti, uno a Londra e uno a Dubai", ha aggiunto, mentre un funzionario Usa ha detto che si stanno "controllando eventuali potenziali legami con il terrorismo". I pacchi sospetti sono stati trovati in aerei diretti verso gli Usa, uno in un aeroporto a nord di Londra e un altro in quello di Dubai e la notizia di un possibile complotto è arrivata dall'intelligence dell'Arabia Saudita.  L'esplosivo era indirizzato a due sinagoghe di Chicago.
Nel pacco scoperto a Dubai, secondo la polizia locale c'era una bomba nascosta in una stampante e la pista porterebbe proprio ad al Qaeda. L'esplosivo "era preparato in modo professionale e c'era un circuito elettrico collegato alla Sim di un cellulare nascosta nella stampante - si legge in un comunicato della polizia di Dubai - si tratta di un sistema con le caratteristiche di altri usati in passato da organizzazioni come Al Qaeda".

Massima allerta, poche ore dopo, anche quando due F-15 hanno intercettato un aereo passeggeri della Emirates perché a bordo c'era un pacco proveniente dallo Yemen. I due caccia hanno scortato il volo fino all'aeroporto Jfk di New York. Sull'eventuale minaccia di questo volo però non è ancora stata fatta chiarezza.

Leggi tutto
Prossimo articolo