Argentina: è morto l'ex presidente Nestor Kirchner

L'ex presidente dell'Argentina Nestor Kirchner
1' di lettura

Una crisi cardiorespiratoria ha stroncato l'ex marito dell'attuale presidente Cristina Fernandez. Sessant'anni, era considerato uno dei possibili candidati alla Casa Rosada, per la successione alla moglie. Chavez: "Una grande perdita"

Guarda anche:
Elezioni Argentina, sconfitto l'ex presidente Kirchner

E' morto a causa di una crisi cardiorespiratoria l'ex presidente argentino Nestor Kirchner, marito dell'attuale presidente Cristina Fernandez. Lo hanno riferito i media argentini.  Kirchner si trovava nella residenza della coppia presidenziale a El Calafate, quando è stato ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di Calafate, il Josè Formenti, a circa 2800 chilometri a sud della Capitale.

L'ex presidente, 60 anni compiuti lo scorso 25 febbraio, era già stato operato d'urgenza all'inizio di quest'anno in una clinica privata di Buenos Aires per una ostruzione della carotide destra. Ad operarlo era stato il cardiochirugo Victor  Caramutti che aveva spiegato come l'intervento fosse stato deciso  d'urgenza per il rischio di un danno cerebrale. Lo scorso settembre poi era stato ricoverato in una clinica di Buenos Aires, per essere sottoposto a un'angioplastica.

Attualmente l'ex presidente argentino ricopriva la carica di  segretario generale delle Nazioni sudamericane (Unasur). Presidente del partito peronista, era considerato uno dei possibili candidati alla Casa Rosada, per la successione a sua moglie Cristina Fernandez nelle elezioni del 2011 ed era stato capo dello Stato tra il 2003 e il 2007.  Sia lui che la moglie infatti avevano dato più volte a intendere che non era da scartare l'ipotesi di una ricandidatura della presidente in carica.

I messaggi di cordoglio - Tra i primi a esprimere il proprio cordoglio a Cristina Kirchner il presidente del Venezuela, Hugo Chavez. "Ay, cara Cristina, quanto dolore. E' una grande perdita per l'Argentina e per la nostra America. Viva Kirchner sempre!", ha scritto Chavez, salutando così l'ex presidente, che era tra l'altro alla guida dell'Unasur, l'organismo dell'Unione dei paesi sudamericani.

Un messaggio di cordoglio è stato inviato anche dal presidente del Paraguay, Fernando Lugo, il quale ha sottolineato proprio "il ruolo chiave d Kirchner nel processo dell'integrazione" dell'America Latina.

Anche il capo del governo spagnolo Josè Luis Zapatero si è detto "profondamente commosso" dalla notizia della morte dell'ex presidente argentino Nestor Kirchner in un messaggio di condoglianze inviato oggi alla vedova. "Cara Presidente, e amica Cristina - ha scritto - ricevi l'affetto di tutto il popolo spagnolo, che ti accompagna in questi momenti di profondo dolore".


Leggi tutto