Asia, il tifone Megi causa 47 morti

1' di lettura

E' la più forte tempesta nel Pacifico nord-occidentale degli ultimi venti anni. Vittime nelle Filippine e a Taiwan. Evacuate 160mila persone

Solo ora sta iniziando a perdere di intensità, ma nei giorni scorsi il Tifone Megi ha già causato 47 vittime, 36 nelle Filippine e 11 a Taiwan. Proprio nell'isola di Formosa due pullman di turisti sono stati travolti da un fiume di fango causato dal maltempo. I passeggeri sono riusciti a mettersi in salve, ma la guida e l'autista risultano dispersi.

La perturbazione è la più forte del Pacifico nord-occidentale ha raggiunto ora la regione del Fujian, nella Cina continentale e le autorità hanno fatto evacuare circa 160mila persone.

Leggi tutto