Cile, minatori forse liberi entro la fine della settimana

1' di lettura

I 33 operai intrappolati a 700 metri di profondità potrebbero essere tratti in salvo entro il 10 ottobre: lo ha dichiarato Pedro Buttazzoni, il coordinatore delle operazioni di soccorso. Una delle trivelle è già arrivata a quasi 500 metri. GUARDA IL VIDEO

Cile: guarda le foto dei minatori

I 33 minatori cileni intrappolati dal 5 agosto nella miniera di San José potrebbero essere messi in salvo già entro il weekend del 10 ottobre. Lo ha dichiarato all'inizio della settimana il coordinatore delle operazioni di soccorso, Pedro Buttazzoni.

Una delle trivelle di soccorso è infatti penetrata più velocemente del previsto, si trova ora a 464 metri di profondità mentre i minatori sono intrappolati in una galleria a 700 metri. Mancherebbe pochissimo, insomma. Ne è convinto anche il presidente cileno Sebastian Pinera: "Siamo vicini alla loro liberazione", ha dichiarato sottolineando che spera siano tratti in salvo prima della sua partenza per l'Europa, prevista il 17 ottobre.

Inizialmente si era parlato di almeno tre mesi per liberare i minatori, poi si era ipotizzato che le operazioni sarebbero state ultimate entro novembre.

Leggi tutto