Terrorismo: Tour Eiffel e Alexander Platz nel mirino

1' di lettura

La Fox News rivela gli obiettivi di Al Qaeda in Europa: la lista sarebbe stata resa nota ai servizi segreti americani da un terrorista tedesco di origine pakistana detenuto in una base militare afghana. Frattini: "Nessun obiettivo specifico in Italia"

La Tour Eiffel e la cattedrale di Notre Dame a Parigi, la stazione centrale, la torre della tv in Alexanderplatz e l'hotel Adlon a Berlino. Questi tra i principali obiettivi del progetto di attacchi coordinati in Europa organizzato dai terroristi legati ad al Qaeda, secondo quanto riferisce la Fox News, che cita fonti di intelligence. Secondo il canale americano, la lista dei possibili bersagli da colpire è stata fornita da un terrorista tedesco di origine pakistana detenuto nella base militare di Bagram, in Afghanistan.

Catturato lo scorso luglio, Ahmad Siddiqui, avrebbe rivelato negli interrogatori l'esistenza del piano terroristico per colpire bersagli in Europa - in particolare in Germania, Francia e Gran Bretagna - inclusi alberghi e siti turistici, con attentati analoghi agli attacchi coordinati a Mumbai, in India, nel novembre 2008, in cui morirono 173 persone.

Nei giorni scorsi, media britannici e americani hanno riferito - sempre citando fonti dei servizi segreti - che nel complotto era direttamente implicato Osama bin Laden. Se le notizie di intelligence sono fondate - rileva la Fox - questa sarebbe la pianificazione di attacchi in cui il capo di Al Qaeda ha svolto il ruolo più diretto dagli attentati dell'11 settembre 2001.

Negli ultimi 20 giorni, la Tour Eiffel a Parigi è stata evacuata due volte a seguito di allarmi bomba, rivelatisi poi senza fondamento. Secondo le fonti della Fox, è stata rafforzata la sicurezza anche intorno alla famiglia reale britannica. Il 3 ottobre gli Stati Uniti hanno emesso un cosiddetto 'travel alert' per l'Europa (in vigore fino al 31 gennaio 2011), un avvertimento ai viaggiatori americani nei paesi europei, chiedendo loro di essere vigili, essendoci rischi di attentati da parte di al Qaeda, e il ministero degli Esteri di Londra ha aggiornato le sue raccomandazioni ai britannici che viaggiano all'estero, avvertendo di una "forte minaccia terroristica" in Francia e Germania.

Oltre alla Fox, anche l'emittente americana Abc News lancia un allarme per il terrorismo in Europa: secondo non meglio precisate fonti di polizia Usa, tra i possibili obiettivi ci sarebbero cinque aeroporti.

Sull'allarme lanciato dagli Usa agli americani che vogliono andare in Europa, il ministro degli Esteri Franco Frattini ha commentato al Tg1: "E' un allarme realistico per i principali paesi europei, ma non ci sono comunque obiettivi specifici e non ci sono allarmi per l'Italia".

Leggi tutto