Brasile, Dilma è in testa ma si va al ballottaggio

Dilma Rousseff è la candidata appoggiata dal presidente brasiliano uscente Lula
1' di lettura

L'erede del presidente uscente Luiz Inacio Lula da Silva ha ottenuto il 46,5% delle preferenze contro il 32,7% del suo avversario Serra. A ostacolare la vittoria al primo turno, l'exploit di Marina Silva, che ha conquistato a sorpresa il 19,5% dei voti

Leggi anche:
Clown, ballerine e calciatori per le elezioni in Brasile
Vota Romario! In Brasile 115.000 elettori dalla sua parte. LE FOTO

Dilma Rousseff, l'erede designata del presidente uscente Luiz Inacio Lula da Silva, è in testa dopo il primo turno delle presidenziali del Brasile ma non ha conquista la maggioranza assoluta.
Dovrà affrontare quindi al ballottaggio, il 31 ottobre, il socialdemocratico Josè Serra, giunto alle sue spalle.
Secondo i dati quasi definitivi, diffusi dal Tribunale elettorale superiore (Tse), Dilma ha ottenuto il 46,5% dei voti, mentre Serra il 32,7%.
A ostacolare il trionfo immediato di Rousseff il risultato migliore delle attese della candidata dei verdi Marina Silva, che ha conquistato a sorpresa il 19,5% dei voti, circa sei punti in più di quanto pronosticato dai sondaggi.

"Siamo abituati alle sfide" - "Siamo agguerriti: andremo al ballottaggio con grinta ed energia": è stata questa la prima reazione di Dilma Rousseff, la candidata presidenziale del Partido dos trabalhadores (Pt), nel suo primo, e breve, discorso dopo il primo turno delle presidenziali in Brasile.
In vista del ballottaggio in programma il 31 ottobre in cui si batterà con il candidato socialdemocratico Josè Serra, l'ex guerrigliera ha rinviato le domande dei cronisti, limitandosi a complimentarsi con i suoi avversari, in particolare la candidata verde Marina Silva, vera sorpresa del voto di ieri.
"Siamo abituati alle sfide. Siamo gente che sa come affrontare un secondo turno elettorale: siamo molto buoni nei metri finali...", ha aggiunto la pupilla del presidente Lula, intervenendo nel quartier generale del Pt a Brasilia.

Leggi tutto