Svezia, falso allarme bomba su un aereo

1' di lettura

Il velivolo appartiene alla Pakistani International Airlines è atterrato all'aeroporto di Arlanda, a Stoccolma. L'uomo canadese di origine pachistana sospettato di aver con sé dell'esplosivo è stato rilasciato

Momenti di panico in Svezia: un Boeing 777 della Pakistani International Airlines partito da Toronto, in Canada, e diretto a Karachi con a bordo 273 passeggeri è atterrato all'aeroporto di Arlanda, a Stoccolma, a causa di una minaccia di bomba, poi rivelatasi infondata.
Dopo alcune ore, infatti, l'uomo canadese di origine pachistana tratto in stato di fermo perché sospettato di aver con sé dell'esplosivo sul volo Toronto-Karachi è stato rilasciato.

I piloti avevano ricevuto l'allarme canadese via radio, a quanto riferiscono media svedesi ad avvertire la polizia del paese nordamericano è stata una donna, la cui identità per ora resta ignora. A riferirlo è stata Janne Hedlund, della polizia di Stoccolma.

Leggi tutto