Gaza, Israele autorizza l'importazione di automobili

1' di lettura

Grazie all'allentamento del blocco per i beni a uso civile stabilito in giugno, 20 macchine destinate a privati sono entrate nella Striscia: sono le prime da tre anni. Importate anche 24 tavole da surf

Israele apre all'importazione di macchine per uso privato nella Striscia di Gaza. La consegna di una ventina di auto, autorizzata dallo Stato ebraico, è la prima da tre anni ed è seguita all’allentamento del blocco nella Striscia deciso in giugno, sull'onda delle pressioni internazionali seguite all'attacco israeliano alla Flotta della Libertà.

Il blocco verso Gaza era stato stabilito dopo la cattura, nel giugno 2006, del soldato israeliano Shalit, da parte di Hamas e ancora nelle mani del movimento fondamentalista. L'allentamento dell'embargo riguarda i "beni civili", rimane invece il blocco navale e l'embargo per i materiali di costruzione che non siano destinati a progetti sotto il controllo delle organizzazioni internazionali.

Leggi tutto