Tragedia in Germania, donna spara in un ospedale

L'ospedale di Loerrach in Germania dove è avvenuta la sparatoria
1' di lettura

Dopo aver ucciso l'ex e il suo figlio sarebbe entrata nel nosocomio uccidendo un infermiere e ferendo un poliziotto, prima di essere uccisa dalle forze dell'ordine. Nello stesso Land nel 2009 un 17enne fece una strage in una scuola. LE FOTO

TRAGEDIA A LOERRACH: LE IMMAGINI

Torna l'incubo della follia omicida in Germania. Nello stesso Land, il Baden Wuerttemberg, in cui nel 2009 un ragazzo di 17 anni entrò in un liceo uccidendo 15 tra compagni di scuola e professori prima di togliersi la vita, una donna ha ucciso l'ex compagno ed il figlio di 7 anni per poi, in preda ad un raptus omicida, entrare in una clinica sparando all'impazzata. Nell'ospedale la donna, un'avvocatessa di 43 anni, ha ucciso un infermiere e ferito tre persone prima di venire uccisa dalle forze dell'ordine. Tutto è successo in pochi minuti nel pomeriggio del 19 settembre a  Loerrach, una cittadina vicina al confine con la Svizzera e la Francia.

Secondo le prime ricostruzioni l'autrice del folle gesto avrebbe ucciso l'ex compagno ed il figlio a colpi di arma da fuoco poco prima delle 18: l'edificio dove si trovavano i due è andato a fuoco subito dopo, l'incendio pare sia stato causato da un'esplosione. La donna è uscita dalla struttura e si è diretta nella vicina clinica, dove è entrata aprendo immediatamente il fuoco: ha ucciso un infermiere e ferito gravemente un poliziotto. Quindi ha aperto il fuoco anche contro le forze dell'ordine giunte sul posto dopo circa dieci minuti. Dopo una breve sparatoria la donna sarebbe stata uccisa dalla polizia, come riporta la Sueddeutsche Zeitung. Due dei tre feriti versano in gravi condizioni.

Ora gli inquirenti sono al lavoro per capire l'esatta dinamica dei fatti: parlando allo Spiegel Online Eugen Wissler, della polizia di Loerrach ha dichiarato che "al momento la situazione è ancora confusa, ma abbiamo tutto sotto controllo".


Nel Baden Wuerttemberg è ancora fresco il ricordo di una tragedia simile. L'undici marzo del 2009 un ragazzo di 17 anni entrò in un liceo uccidendo 15 tra compagni di scuola e professori prima di togliersi la vita.

Leggi tutto