Usa, Obama: "Piano da 50 miliardi per le infrastrutture"

1' di lettura

Il presidente americano presenta le misure per rilanciare l'economia e attacca l'ostruzionismo dei repubblicani: "Il loro slogan è no we can't"

Un piano da 50 miliardi di dollari su sei anni per rilanciare l'economia statunitense. Lo ha annunciato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama in occasione del Labor Day. Il piano prevede investimenti in infrastrutture e trasporti allo scopo di rilanciare il settore del trasporto su terra e in particolare l'alta velocità e, secondo fonti della Casa Bianca, potrebbe essere finanziato con tagli alle agevolazioni fiscali delle compagnie petrolifere e del gas.

Previsto per oggi inoltre l’annuncio, anticipato del Washington Post, di un piano per permettere alle imprese di scaricare dalle tasse tutti gli investimenti in impianti ed attrezzature nel 2011.

L'annuncio delle misure per rilanciare l'economia arriva in piena campagna elettorale in vista delle elezioni di midterm, in un momento in cui democratici sono in affanno dietro i repubblicani. E Obama, nell’annunciare il suo piano, non risparmia attacchi agli avversari: "Il loro slogan  - ha detto – è 'No we can’t'. Non ridarò loro le chiavi della macchina perchè non sanno guidare".

Leggi tutto