Cento anni fa nasceva Madre Teresa

1' di lettura

In tutto il mondo iniziative per ricordare la suora albanese simbolo della carità verso gli ultimi. Sette anni fa è cominciato il processo di beatificazione, ma per la canonizzazione "manca ancora il miracolo"

Cento anni fa nasceva madre Teresa di Calcutta, la suora albanese diventata simbolo universale della carità verso i poveri. Nata a Skopje il 26 agosto 1910 e scomparsa nel 1997, dedicò l'intera vita agli emarginati e ai  poveri di Calcutta, guadagnandosi il rispetto e l’amicizia dei potenti della terra, come  Papa Giovanni paolo II e Lady Diana (morta appena un mese prima di madre Teresa).
Partita per l’India nel 1931, fondò nel 50 l’ordine delle missionarie della carità e nel 1979 il suo impegno, ormai riconosciuto in tutto il mondo, le valse il  premio Nobel per la Pace. 

Nel 2003 è cominciata la causa per la beatificazione di Madre Teresa dopo la miracolosa guarigione di una donna indiana,  Monica Bersa, che soffriva di un tumore alle ovaie. “A sette anni dalla sua beatificazione – spiega  il vescovo Salvador Lobo, della diocesi di Baruipur, nei pressi di Calcutta, coinvolto nel processo di beatificazione e che ha dedicato una cattedrale alla missionaria –  la Chiesa è ancora alla ricerca di un miracolo accettabile che possa accelerare la canonizzazione di Madre Teresa”.  "Nonostante le segnalazioni e testimonianze giunte da tutto il mondo in questi anni di guarigioni attribuite alla Madre - aggiunge - manca finora il requisito principale per dichiarare il miracolo, e cioe' che non abbia alcuna spiegazione scientifica".

Tutto il mondo ricorda madre Teresa. In Macedonia si terrà una sessione straordinaria del Parlamento in suo onore, in India si terranno commemorazioni per tutta la settimana ein Albania sono previsti pellegrinaggi.

Leggi tutto