Dopo il Polpo Paul, ecco il coccodrillo Harry

Dirty Harry prevede la vittoria alle elezioni in Australia della premier laburista Gillard sul candidato conservatore Abbott
1' di lettura

L'Australia si affida a un enorme coccodrillo di acqua salata per conoscere il risultato delle elezioni politiche che si terranno sabato. Dirty Harry ha predetto la vittoria della premier laburista Julia Gillard

Dopo il Polpo Paul, Harry il coccodrillo. Sfiora i 5 metri di lunghezza e pesa 720 chili il nuovo oracolo del mondo animale, 'arruolato' in Australia per un pronostico in vista delle elezioni politiche in programma sabato.  Secondo il rettile, 'erede' del cefalopode veggente esperto di calcio, l'attuale primo ministro laburista Julia Gillard avrà la meglio sul rivale conservatore Tony Abbott.
Se per solleticare l'appetito di Paul venivano utilizzati succulenti vongoloni, per invitare Harry alla scelta si è pensato a un paio di polli. Uno sospeso sul poster della premier Gillard,  l'altro penzoloni dall'immagine di Abbott. Qualche minuto per  riflettere, poi la previsione che non lascia dubbi: il coccodrillo, 4,9 metri di rettile, centimetro alla mano, si è avventato sul  pennuto abbinato al candidato laburista.

Harry non è alla prima esperienza come animale indovino. Anche lui è stato messo alla prova in occasione dei Mondiali di calcio del Sudafrica e ha previsto, come Paul, la vittoria della Spagna.
Ma per guadagnarsi la fama del polpo tedesco, il coccodrillo australiano ha ancora tanta strada da fare. Per ora è solo al suo  econdo pronostico, mentre Paul ha centrato 8 previsioni su 8.

Leggi tutto