Spagna: sepolto in buca di sabbia, in coma bimbo italiano

1' di lettura

Il piccolo si trovava su una spiaggia delle Canarie con alcuni amichetti e i familiari quando la sabbia lo ho travolto mentre era dentro il fosso scavato per gioco

Aveva scavato una buca sulla spiaggia per gioco, insieme ad alcuni amichetti, ma una volta entrato nel fosso le pareti sabbia hanno ceduto e lo hanno travolto. Un bambino italiano di 10 anni è ora ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di Fuerteventura, nelle isole Canarie.

Il  piccolo è rimasto sepolto nella enorme buca, di tre metri di profondità e cinque metri di diametro, scavata nella sabbia con altri bambini alla presenza dei familiari, per circa 20 minuti. Una volta che la sabbia l'ha travolto infatti non è stato possibile liberarlo fino all’arrivo dei soccorsi.

Trasportato in elicottero all'ospedale di Fuerteventura, è stato poi portato all'Hospital Materno Infantil di Las Palmas dove si trova ricoverato per arresto cardiocircolatorio, "in coma e in ventilazione assistita a causa dei danni provocati dalla mancanza di ossigeno nei venti minuti in cui è rimasto sotto la sabbia", come fa sapere una nota del comune di La Oliva.

Leggi tutto