Abbassate il volume del vostro iPod!

1' di lettura

Udito a rischio per i teenager. Secondo uno studio Usa, realizzato su giovani d'età compresa tra i 12 e i 19 anni, i problemi d'udito sono aumentati di un terzo negli ultimi 15 anni

I teenager sono invitati ad abbassare il volume dei loro lettori musicali; i problemi d'udito sono aumentati di un terzo negli ultimi 15 anni.
Lo studio americano, pubblicato sul Journal of the American Medical Association, ha comparato i sondaggi nazionali risalenti all'inizio degli anni 90 con quelli di pochi anni fa. Entrambi hanno analizzato alcune migliaia di giovani d'età compresa tra i 12 e i 19 anni.
Nel primo sondaggio, circa il 15% dei giovani ha manifestato una qualche forma di perdita di udito. Circa 15 anni dopo, la percentuale è aumentata di un terzo, arrivando a colpire il 20% delle persone sottoposte al test.

"I giovani non capiscono veramente la quantità di rumori a cui sono esposti. Spesso la persona non lo percepisce, ma anche una lieve perdita d'udito può portare a differenze nello sviluppo del linguaggio e nell'apprendimento", ha detto il ricercatore Josef Shargorodsky del Brigham and Women's Hospital di Boston.

Shargorodsky, sorpreso dei risultati perché si aspettava che il miglioramento delle pratiche mediche nella cura delle infezioni all'orecchio comportasse una diminuzione del numero di danni di questo genere, non ha esplicitamente citato strumenti come l'iPod.
I ricercatori dicono che le ragioni dell'aumento dei casi non sono chiare in quanto gli adolescenti non hanno segnalato nessuna variazione, rispetto agli anni passati, della loro esposizione a rumori.
"Alcuni fattori di rischio, tra cui l'esposizione a suoni ad alto volume derivante dall'ascolto della musica, potrebbero essere di grande rilievo per gli adolescenti", si legge nel rapporto di ricerca.

Leggi tutto