Ground Zero, ancora polemiche sul cantiere

Ground Zero come appariva il 3 agosto
1' di lettura

Un'immagine aerea mostra come a nove anni dall'attentato alle Torri Gemelle i lavori siano ancora in corso. E intanto la comunità islamica avrebbe intenzione di rinunciare alla moschea

In questa immagine panoramica realizzata il 3 agosto si vede lo stato dell'arte del cantiere per la ricostruzione di Ground Zero. A quasi nove anni dall'attentato alle Torri Gemelle tutta l'area risulta ancora da ricostruire.

Nei giorni scorsi ha tenuto banco la polemica sulla possibile costruzione di una moschea in quest'area. Oggi il giornale israeliano Haaretz riporta la notizia secondo la quale la comunità musulmana sarebbe disposta a rinunciare alla costruzione del controverso centro islamico. Alla base della decisione di scegliere un altro luogo in cui costruire il centro sono state le dure critiche da parte delle vittime dell'11 settembre. Ma a spingere i vertici della comunità islamica a cambiare idea, secondo il quotidiano israeliano, potrebbero esserci anche la parziale retromarcia di Barack Obama. Il presidente americano, dopo aver appoggiato la costruzione del centro sulla base del principio della libertà religiosa, aveva corretto la sua posizione sottolineando di aver solo sostenuto il diritto di tutte le religioni di avere un proprio luogo di culto, senza entrare nel merito della costruzione del centro a poche decine di metri dal luogo in cui sorgevano le Torri Gemelle.

Leggi tutto