Pakistan: servono 500 milioni di dollari per gli aiuti

Alluvionati ricevono aiuti nei pressi di Muzaffargarh, nel Pakistan centrale - Foto Ap
1' di lettura

Li chiedono le Nazioni Unite per gli interventi più urgenti, ma i danni provocati dalle alluvioni ammontano a miliardi. 1600 le vittime e oltre 100 i villaggi sotto l'acqua. Gli USA triplicano gli elicotteri inviati nel paese asiatico. FOTO E VIDEO

LE IMMAGINI DELL'ALLUVIONE IN ASIA. L'ALBUM
ALLUVIONE IN PAKISTAN: LA FOTOGALLERY

Ci vorranno miliardi di dollari  per ricostruire le infrastrutture del Pakistan distrutte dalla  recente ondata di maltempo e per rilanciare il settore  agro-zootecnico, necessario ad alimentare la popolazione, e  messo in ginocchio dalla calamità naturale. Lo ha dichiarato  oggi ad Islamabad Maurizio Giuliano, portavoce degli aiuti  umanitari dell'Onu. Già ieri le Nazioni Unite avevano chiesto alla comunità internazionale di mettere a disposizione immediatamente 500 milioni di dollari per gli aiuti più urgenti, avvertendo che il bilancio di 1.600 morti finora registrato "potrebbe raddoppiare in una seconda ondata causata dalle epidemie, frutto della mancanza di acqua potabile, alimentazione adeguata e medicine".

Intanto, riferisce GEO Tv, le comunicazioni stradali fra le  province pachistane di Sindh e Punjab sono state interrotte  oggi dalla rottura degli argini di un canale le cui acque hanno  inondato in più punto le statali all'altezza di Sabzal, vicino  Sadiqadab. E, ha aggiunto l'emittente, la piena ha provocato la rottura  degli argini anche del fiume Indo nel distretto di Sukkur, con una grande massa d'acqua che ha sommerso la località di Adda Basiran in Muzaffargarh, dirigendosi verso Khan Garh e Rohela Waliki. I soccorritori hanno precisato che almeno altri 100 villaggi  della zona sono finiti sotto l'acqua.

Gli Stati Uniti hanno deciso di triplicare il numero degli elicotteri utilizzato nelle operazioni di soccorso nel Pakistan colpito dalle alluvioni grazie all'utilizzo dell'unità navale d'assalto anfibia Peleliu, impegnata al largo di Karachi. Con l'intervento della nave salirà a 19 il numero degli elicotteri americani in azione nelle zone colpite dalle alluvioni. Queste inondazioni sono "potenzialmente più catastrofiche" del terremoto del 2005 in Kashmir", ha commentato il segretario alla Difesa Robert Gates.

In India intanto il bilancio delle vittime delle alluvioni nella regione di Ladakh è salito a
185 morti con circa 400 dispersi tra cui 28 soldati indiani. E' l'ultimo aggiornamento delle autorità locali  secondo cui ormai l'80% delle infrastrutture dell'area è stata ormai
devastata dalle piogge torrenziali che cadono da giorni.




Leggi tutto
Prossimo articolo