Medio Oriente, Israele abbatte l'albero della contesa

Soldati dell'esercito israeliano sul luogo degli scontri
1' di lettura

Ancora tensione sul teatro degli scontri in cui sono morti tre soldati e un giornalista. Secondo l'Unifil le truppe di Tel Aviv si trovavano all'interno del confine israeliano. L'esercito libanese: risponderemo a nuove provocazioni

Guarda la fotogallery.
Gli scontri sui giornali stranieri

Il giorno dopo gli scontri che hanno portato all'uccisione di tre libanesi e un ufficiale dell'esercito israeliano c'è ancora tensione sulla linea blu. Le truppe israeliane si sono schierate nei luoghi teatro delle violenze per abbattere un albero. Proprio questa operazione, 24 ore prima, aveva scatenato la rabbia dei mlitari libanesi e aveva originato gli scontri. Immediatamente da Beirut il governo Libanese ha fatto sapere che risponderà a nuove provocazioni.

Ma oggi, mercoledì 4, è anche il giorno della diplomazia. L'Unifil, la forza Onu che si trova nel sud del Libano, ha fatto sapere che le truppe di Tel Aviv stavano operando sul loro lato del confine, dando di fatto ragione a Israele. Il governo libanese ha confermato che non c'è stata violazione israeliana nell'azione di ieri. In una conferenza stampa il ministro dell'informazione Tareq Mitri ha detto che l'azione israelianaper lo sradicamento di un albero "è avvenuta a sud della Linea blu".

Sulla questione è intervenuto anche il ministro degli Esteri, Franco Frattini: "La pace nell'area è possibile, come è possibile tra palestinesi e israeliani, ma il tempo corre contro coloro che vogliono la pace", ha detto riferendo in Aula alla Camera sugli scontri tra Israele e Libano. Rinnovando l'invito ad un ritorno alla calma a ridosso della linea blu in un momento - ha sottolineato - molto delicato anche per la ripresa dei colloqui tra israeliani e palestinesi. E confermando la missione europea, di cui l'Italia sarà capofila, a settembre a Gaza. "Sarà una visita nella regione - ha detto il Ministro - che ci porterà anche nella striscia di Gaza, ma non solo".

Intanto un bombardamento israeliano sulla Striscia di Gaza ha ucciso stamani un miliziano palestinese e ne ha ferito un altro. Lo hanno reso noto fonti mediche di Gaza. Il bombardamento è avvenuto vicino alla città palestinese di Khan Younis e segue una escalation di violenze in questa settimana sul confine con la Striscia.

Leggi tutto