Sud Africa, attacco contro la figlia di Nelson Mandela

il leadre sud africano Nelson Mandela in compagnia della figlia Zindzi
1' di lettura

L’auto su cui viaggiava Zindzi Mandela stava uscendo dalla villa dove si era appena festeggiato il 92esimo compleanno del padre. Due uomini armati hanno tentato di dirottarla. La pronta reazione della guardia del corpo ha messo in fuga gli attentatori

Paura per i parenti della figlia di Nelson Mandela, Zindzi: tre uomini armati li hanno minacciati con pistole e un fucile davanti alla sua abitazione a Johannesburg, tentando di dirottare l'auto su cui viaggiavano. La guardia del corpo che era alla guida ha aperto il fuoco e li ha messi in fuga, ha riferito la stampa sudafricana. Uno degli aggressori sarebbe stato ferito a una gamba. Sull'episodio, avvenuto domenica sera mentre il gruppo era di ritorno dai festeggiamenti per i 92 anni dell'ex presidente sudafricano, la polizia ha avviato un'indagine.

Zindzi Mandela è la nonna della tredicenne Zenani, morta in un incidente d'auto poche ore prima dell'inizio dei mondiali di calcio.

Leggi tutto