Freddo, è emergenza in America Latina

Un senzatetto in argentina riceve assistenza dal freddo - Foto Ap
1' di lettura

Un ondata di gelo ha colpito il sud del pianeta causando decine di vittime. In Bolivia il termometro è sceso a meno 22 gradi

GUARDA LE PREVISIONI METEO IN TUTTO IL MONDO


Mentre l'Italia e tutto l'emisfero boreale si trova ad affrontare un'ondata di caldo eccezionale, al di sotto dell'equatore, nella parte sud del mondo è emergenza gelo. E' soprattutto l'America Latina il territorio più colpito dalla morsa del freddo, con molte vittime tra Brasile, Bolivia, Cile, Peru', Paraguay, Argentina e Uruguay.

In Bolivia, dalla fine di giugno a oggi sono morte almeno 23 persone a causa del freddo. A confermare la notizia delle vittime a la Paz sono state fonti ufficiali, precisando che in Bolivia il freddo è destinato a durare, anche se con temperature meno rigide, fino a settembre. In numerose località del paese, le autorità hanno ordinato la chiusura delle scuole, anche a causa di problemi nei trasporti. La situazione è critica soprattutto nel dipartimento di Potosì, dove in una località chiamata Laguna Colorada il termometro è sceso fino a -22, e in tutta la regione andina del Paese. Nel dipartimento di Santa Cruz il freddo è arrivato a -3 gradi: era da quasi trent'anni, rilevano i media locali, che nella regione non si registrava una temperatura così bassa.

Situazione difficile anche in Argentina dove i morti sono 11, mentre l'ondata di freddo - che ha colpito in particolare il nord e il centro del Paese - sta provocando problemi in alcuni aeroporti, compreso quello utilizzato soprattutto per i voli nazionali di Buenos Aires.

In Perù si sta registrando l'inverno più rigido degli ultimi anni, un'ondata di gelo che ha già provocato la morte di 42 bambini. Decessi anche in Paraguay, dove a causa del freddo sarebbero morte almeno cinque persone, mentre le vittime in Uruguay sarebbero due. Grave la situazione anche in Brasile: dallo scorso sabato almeno cinque persone sono morte nel sud del Paese, secondo fonti ufficiali.Nella città di General Carneiro il termometro è sceso fino a quasi i -6 gradi, temperatura poco comune in quella località dello stato di Paranà. Nel sud del Cile, in particolare nella regione di Aysen, dove la neve ha bloccato numerose strade. In diverse aree dei paesi del cono sud latinoamericano sono consistenti i danni all'agricoltura e all'allevamento del bestiame.

Leggi tutto