Atene circondata dalle fiamme

1' di lettura

La capitale greca è assediata da due distinti incendi. I vigili del fuoco con trenta autopompe e otto aerei stanno tentando di domare il fuoco. La polizia ellenica ha escluso la possibilità di origini dolose

Ingenti forze dei vigili del fuoco  continuano a lottare questa sera contro il violento incendio a Nord di Atene che nel pomeriggio ha raggiunto la periferia di  Mikrochori e Barnabas nella regione di Maratona.

Oltre 100 vigili del fuoco con l'ausilio di decine di volontari, 30 autopompe e otto aerei stanno cercando di porre sotto controllo prima del calare del sole le fiamme alimentate da forti venti e il cui fumo e ceneri sono arrivati anche alla  periferia di Atene. Alcuni villaggi e un monastero nella zona  dove infuriano le fiamme sono stati evacuati.

Un altro incendio, una sessantina di km a sudest della capitale, nella zona di Lavrio, a metà strada fra Atene e Capo  Sounio, è stato parzialmente domato a fine pomeriggio, così come quello sull'isola di Evia.

La polizia non esclude che le fiamme possano avere avuto  origine dolosa.

Oggi in tutta la Grecia sono stati segnalati una cinquantina  di incendi di cui sette nella regione dell'Attica di cui  capoluogo è Atene. Lo scorso anno la capitale fu assediata per  giorni in agosto da una serie di incendi mentre la regione  intorno a Maratona subì gravi danni e la stessa città apparve minacciata. Nel 2007 feroci incendi fecero gravi danni e  provocarono al morte di una settantina di persone.

Leggi tutto