Afghanistan, Petraeus: “Siamo qui per vincere”

1' di lettura

Cerimonia ufficiale a Kabul per l'insediamento del generale come capo del comando delle forze internazionali Usa e Nato, al posto di McChrystal. “Siamo ad un momento critico”

La guerra in Afghanistan ha raggiunto uno "stadio critico". Nel giorno della cerimonia a Kabul per il suo insediamento come capo del comando delle forze internazionali in Afghanistan (Isaf), il generale David Petraeus ha lanciato un messaggio chiaro. "Siamo impegnati in un conflitto difficile - ha detto - dopo anni di guerra siamo arrivati a un momento critico". Il generale, vestito in tuta mimetica, ha sottolineato che il cambio della guardia tra il suo predecessore Stanley McChrystal e lui non implica una modifica della strategia. "Niente è semplice in Afghanistan - ha dichiarato - ma possiamo essere incoraggiati dai progressi che sono stati realizzati in materia di sicurezza. Dobbiamo mostrare al popolo afghano e al mondo intero che Al Qaeda e i suoi alleati estremisti non potranno più creare delle roccaforti in Afghanistan".

Leggi tutto
Prossimo articolo