Usa, McChrystal abbandona l'esercito

1' di lettura

Dopo la rimozione del suo incarico in Afghanistan, il generale dice addio all’uniforme dopo 34 anni. Ancora accuse alla gestione della guerra da parte di Obama. Per lui un futuro come candidato repubblicano alla Casa Bianca?

Dopo la rimozione dall'incarico in Afghanistan, il generale americano Stanley McChrystal è pronto a lasciare l'esercito e ad abbandonare la divisa indossata per 34 anni. Lo scrive il “Wall Street Journal” sul suo sito web, citando il portavoce dell'esercito, colonnello Thomas Collins, che spiega come McChrystal non abbia ancora firmato ufficialmente le sue dimissioni pur avendo gia' informato della sua decisione.

Il comandante delle truppe americane e Nato in Afghanistan ha offerto le dimissioni dall'incarico il 23 giugno scorso alla Casa Bianca, dopo la sua intervista a ruota libera alla rivista “Rolling Stone”, e il presidente Barack Obama le ha immediatamente accettate, sostituendo McChrystal con il generale David Petraeus.

Leggi tutto