Belgio elezioni choc: vincono gli indipendentisti fiamminghi

1' di lettura

Secondo le prime proiezioni nelle Fiandre il partito nazionalista contrario all'unità nazionale trionfa, mentre il sud del paese vede avanzare i socialisti. Si va verso un'inedita alleanza

"Abbiamo più del 30 per cento" ha detto Bart De Wever parlando davanti ai suoi elettori nel quartier generale dei separatisti fiamminghi a Bruxelles. Il leader, che ha fatto il gesto della vittoria, è stato accolto con un'ovazione. I nazionalisti separatisti della Nuova Alleanza fiamminga (Nva) si sono proclamati vincitori nelle elezioni legislative nelle Fiandre. "Oggi abbiamo scritto una pagina importante della storia", ha sottolineato De Wever davanti a centinaia di sostenitori che lo hanno a lungo applaudito. "Nessuno ha interesse a mantenere un Paese bloccato", ha quindi aggiunto De Wever. "Il nostro obiettivo e' quello di tendere una mano ai francofoni", ha proseguito puntando l'attenzione sulla necessita' primaria di mettere ordine nelle finanze.


Secondo un sondaggio della tv privata francofona "RTL-TVi" e della Libera Università di Bruxelles i Socialisti hanno ottenuto il 32,4% dei voti e sono in testa sia nella regione francofona della Vallonia che in quella (bilingue) di Bruxelles.

Leggi tutto