Pakistan, morti e feriti in attacco a mezzi Nato

1' di lettura

Una decina di talebani ha assaltato alcuni camion carichi di rifornimenti destinati alle truppe internazionali in Afghanistan. Durante la sparatoria alcuni mezzi cisterna hanno preso fuoco. Le vittime erano per lo più autisti, che stavano dormendo

Poco prima della mezzanotte un commando di talebani ha attaccato, alla periferia di Islamabad, camion e autobotti, carichi di rifornimenti destinati alle truppe Nato in Afghanistan. A seguito dell'attentato sono stati distrutti quasi tutti i veicoli e hanno perso la vita almeno otto persone. Dopo aver appiccato il fuoco ai veicoli e averne ucciso gli autisti, i talebani hanno sparato contro le forze dell'ordine pakistane accorse sul posto. Hanno inoltre impedendito ai vigili del fuoco di spegnere le fiamme, che si sono così sviluppate per ore fino a distruggere tutti mezzi.

Come notato dai media locali, i talebani hanno spesso distrutto veicoli con materiale e carburante destinato alle  forze Nato, ma l'attacco odierno è stato di una gravità insolita,  "mostrando la precarietà dei meccanismi di sicurezza esistenti in Pakistan".

Guarda anche:
Pakistan, ucciso il numero tre di Al-Qaeda
Pakistan, venerdì di sangue a Lahore

Leggi tutto