Craxi a SKY TG24: "Italiani presto liberati da Israele"

1' di lettura

Il sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi sui sei connazionali bloccati dopo il blitz del commando israeliano contro la flottiglia pacifista: "E' questione di ore, stiamo aspettando ma si tratta solo di tempi tecnici". IL VIDEO

LE FOTO DEL BLITZ ISRAELIANO

MANIFESTAZIONI DI PROTESTA NEL MONDO: LE FOTO


Gaza, attacco alla flotta pacifista. I VIDEO

Guarda in fondo all'articolo tutti i video

Per il rilascio dei sei attivisti italiani fermati dopo il blitz contro la flottiglia filo palestinese che tentava di forzare il blocco contro Gaza "è questione di ore, stiamo aspettando": si tratta di "tempi tecnici", "la decisione e presa". A confermarlo a SkyTg24 è il sottosegretario agli Esteri, Stefania Craxi, in Cisgiordania dove incontrerà, tra gli altri, Abu Mazen. "Il nostro ambasciatore - spiega - è in continuo contatto" con le autorità israeliane, ma "non sappiamo ancora l'orario: ieri mattina (i nostri connazionali) hanno ricevuto una visita consolare, sono in buone condizioni di salute" anche se "naturalmente molto provati da quello che è successo". "Non sono possibili contatti telefonici", ma "presto i familiari potranno riabbracciarli", assicura Stefania Craxi.

I sei sono il tenore Giuseppe Joe Fallisi, la giornalista Angela Lano, Marcello Faracci, Manolo Luppichini, Manuel Zani e Ismail Abdel-Rahim Qaraqe Awin (italiano di ascendenze arabe). Sono stati fermati dalle autorità israeliane dopo l'assalto alla flottiglia con gli aiuti per i palestinesi al largo di Gaza

Tutti i video

Leggi tutto