Guatemala, reporter muore durante un'eruzione. IL VIDEO

1' di lettura

Una pioggia ininterrotta di lava, cenere e lapilli fuoriesce da due giorni dal vulcano Pacaya, costituendo un serio pericolo per la capitale del Paese. Un giornalista ha voluto riprendere l'eccezionale fenomeno, ma ha perso la vita. GUARDA LE IMMAGINI

GUARDA LA FOTOGALLERY

FENOMENI NATURALI: l'album fotografico

Da due giorni la violenta eruzione del vulcano Pacaya costituisce un serio pericolo per la vicina capitale guatemalteca, dove alcuni quartieri sono stati coperti da una coltre di cenere e detriti, alta sette centimetri. La nube emessa dal cratere ha raggiunto infatti i mille metri di altezza, ma è costituita da particelle pesanti che ricadono rapidamente al suolo. E proprio un'ondata di rocce incandescenti è costata la vita a Rolando Archila,  fotoreporter di una tv locale.

Il video, trasmesso da SKY TG24, riprende il giornalista nei pressi della colata lavica. Si tratta degli ultimi momenti di vita dell'uomo, che poco dopo sarebbe stato mortalmente investito da una pioggia di lapilli.

Leggi tutto