India, sabotaggio ai binari: decine di morti

1' di lettura

Un convoglio passeggeri uscito dalla pista si è scontrato con uno merci nello stato del West Bengala. Almeno cento i feriti. Il Ministero."Attentato opera dei ribelli maoisti"

LE FOTO

Almeno71 morti e oltre 100 feriti: e' il bilancio delle vittime, secondo la televisione Times Now che cita fonti delle ferrovie indiane, di un attentato ferroviario avvenuto nello Stato indiano del West Bengala. L'esplosione ha coinvolto un treno passeggeri facendolo deragliare e scontrare con un convoglio merci che procedeva in direzione opposta.

L'incidente ferroviario è considerato dal ministero dell'Interno a New Delhi come "un atto di sabotaggio", anche se "ancora non è chiaro se sia stato utilizzato esplosivo per danneggiare i binari" nel distretto di West Midnapore. In un comunicato, il ministro dell'Interno Palaniappam Chidambaram, ha aggiunto che ''sara' necessario attendere la conclusione delle perizie per una risposta formale sugli autori''. Anche se le autorita' governative non si sono ancora formalmente pronunciate sui possibili autori dell'attentato, tutte le tv e i media on line che da ore seguono la catastrofe, accusano senza mezzi termini la guerriglia maoista (conosciuta anche come naxalita), molto attiva in India orientale e centrale.

Leggi tutto